1. Oggetto del contratto

Le presenti Condizioni Generali hanno come oggetto l’acquisto di prodotti e servizi effettuato a distanza attraverso il sito web www.gioielleriaschinaia.it

Il contratto con il negozio online Gioielleria Schinaia è un contratto concluso a distanza. Ogni operazione d’acquisto sarà regolata dalle disposizioni di cui al Dlgs n. 185/99 e successive modifiche ed integrazioni, dal D.L. 24/2002 e, per quanto concerne la tutela della privacy, sarà sottoposta alla normativa di cui alla Legge n. 196/2003 e successive modifiche.

2. Accettazione delle condizioni generali di vendita

Effettuando un ordine nelle modalità previste, il Cliente dichiara di aver preso visione di tutte le indicazioni a lui fornite durante la procedura d’acquisto, e di accettare integralmente le condizioni generali e di pagamento di seguito riportate.

3. Come effettuare un ordine

Il Cliente può acquistare solo i prodotti presenti nel catalogo elettronico di Gioielleria Schinaia al momento dell’inoltro dell’ordine e visionabili online all’indirizzo internet www.gioielleriaschinaia.it. L’immagine a corredo della scheda descrittiva di un prodotto può non essere perfettamente rappresentativa delle sue caratteristiche ma differire per colore, dimensioni, prodotti accessori presenti in figura. Tutte le immagini sono poste a titolo puramente esemplificativo ed illustrativo.

Quando si procede ad effettuare un ordine e si completa il pagamento, una mail sarà inoltrata all’indirizzo di posta elettronica utilizzato per la registrazione. Nel caso di mancata accettazione dell’ordine, Gioielleria Schinaia comunica al Cliente l’impossibilità sopravvenuta.

Tutti i prodotti offerti dalla Gioielleria Schinaia appartengono a brand affidabili e conosciuti. Le caratteristiche degli pneumatici sono conformi alle direttive dei fabbricanti, che disciplinano la conservazione, la data di fabbricazione e di messa in commercio, che non devono superare i 3 anni. Il nostro portale garantisce la qualità degli articoli presenti nell’offerta. Al cliente si raccomanda l’accortezza di verificare il libretto di circolazione della propria autovettura e poi confrontare con quanto presentato sul nostro sito.

4. Come si effettua un ordine?

Il sistema scelto per acquistare è quello del “negozio virtuale”.

E’ necessario aggiungere al carrello la merce desiderata. Per concludere la transazione saranno richiesti alcuni dati come nome, cognome, indirizzo, recapito telefonico. Effettuato l’ordine Vi verrà inviata un e-mail di conferma del ricevimento dello stesso, con indicazioni sui tempi e modi della fornitura. Si prega di voler leggere attentamente il contenuto del messaggio per controllare la correttezza dei dati inseriti.

5. Pagamenti

5.1. PAGAMENTO CON PAYPAL E CARTA DI CREDITO

Puoi pagare comodamente e in tutta sicurezza. Accettiamo Mastercard, Visa, Visa Electron, Postepay e le tutte le principali carte di credito e di debito in circolazione.

Se hai già un conto PayPal, identificati con la tua e-mail e password e confermate il pagamento.

Se non hai un conto PayPal, puoi pagare utilizzando la tua carta di credito/prepagata come utente PayPal non registrato: in questo caso basterà selezionare il tipo di carta, compilare i dati necessari (gli stessi rischiesti per il pagamento con Carta di credito) e confermare il pagamento. Ricorda che questa opzione sarà disponibile solo 10 volte, poi PayPal richiederà la registrazione.

Nel momento in cui il pagamento ci viene accreditato, il pacco viene spedito entro due giorni lavorativi. Se ci restituisci la merce, l’ammontare del tuo ordine verrà rimborsato sul tuo conto PayPal (o sulla tua carta di credito se sei utente PayPal non registrato)

5.2. PAGAMENTO CON BONIFICO ANTICIPATO

L’invio di quanto ordinato avviene solo all’atto dell’effettivo accredito sul c/c di GIOIELLERIA SCHINAIA, che deve avvenire entro 7 giorni dalla data di accettazione dell’ordine, decorsi i quali l’ordine viene ritenuto automaticamente annullato. La causale del bonifico bancario deve riportare l’identificativo dell’ordine (per esempio ordine n.000AA), che viene rilasciato nella mail di conferma.

Invia una copia della ricevuta con il n. CRO a mezzo email a info@gioielleriaschinaia.it, in modo da confermare l’ordine e avviare la procedura logistica per la spedizione.

Le coordinate bancarie su cui effettuare i bonifici sono:

SCHINAIA CATALDO DI FONTANA VALERIA S.A.S.
Banca Sella
Coordinate IBAN: IT14O0326815800052788857000
Codice Bic Swift: SELBIT2BXXX

6. Spedizione

La spedizione in Italia è gratuita per ordini superiori a € 69,9 altrimenti ha un costo di € 4,9 ed avviene in 1/2 giorni lavorativi.

In casi eccezionali i tempi di consegna potrebbero allungarsi.

Le spedizioni all’estero hanno un costo variabile a seconda del luogo di destinazione.

6.1. STATO DELL’ORDINE

Appena la nostra merce lascia il magazzino riceverai una mail informativa con la CONFERMA DI SPEDIZIONE nella quale trovi il numero di spedizione utilizzabile per controllare online lo stato di consegna del tuo pacco. La tracciatura tramite questo numero si attiva dopo circa 2 giorni lavorativi dopo la conferma della spedizione.

Vi sono tre modi per SAPERE DOVE SI TROVA IL TUO PACCO:

Tramite il tuo account: Accedi alla sezione “My Account”, entra nella sezione “Stato ordini”, trova l’ordine in questione e clicca su “Dettagli”, una volata aperto il dettaglio dell’ordine clicca sul “Tracking” per poter accedere direttamente al sito di corriere ove vedrai lo stato attuale della consegna.
Tramite la mail di Conferma Spedizione: nella mail di conferma spedizione puoi verificare lo stato della consegna del tuo ordine cliccando sul link “Tracking”.
Tramite sito del corriere: nel sito del corriere inserisci solo il codice ID collo cliente (che trovi nella e-mail di conferma spedizione) e clicca su “Ricerca” per vedere lo stato attuale della consegna.

6.2. PACCO SMARRITO

Se non ricevi la merce entro una settimana dall’e-mail di conferma spedizione, comunicalo al nostro servizio clienti inviando una mail a info@gioielleriaschinaia.it o compilando il form nella sezione contatti o chiamando il numero +39 099 4593427.

7. Reso

7.1. MODALITA’ DI RECESSO

Qualora avessi dei ripensamenti sull’acquisto fatto, potrai comunque decidere di restituirci il prodotto, senza dover fornire alcuna motivazione, entro 14 giorni di calendario dalla sua consegna.

In caso di esercizio del diritto di recesso, qualora il prodotto venga restituito integro, così come è stato consegnato, avrai diritto ad ottenere il rimborso di quanto hai pagato per l’acquisto del prodotto che viene restituito. Se effettui un ordine superiore ai 49.90 euro, le spese per il reso saranno gratuite. È possibile effettuare un solo reso.

Le sole spese dovute dal consumatore per l’esercizio del diritto di recesso, a norma dell’Articolo 67 del Codice del Consumo, sono le spese dirette di restituzione del bene. Potremo tuttavia trattenere il rimborso fino a quando non avremo ricevuto il prodotto. È possibile effettuare un solo reso.

Ti preghiamo di imballare il prodotto adeguatamente e di restituirlo utilizzando un etichetta che riporta i dati del mittente (l’indirizzo del consumatore) e quelli del destinatario (GIOIELLERIA SCHINAIA dal 1958 – Via Oberdan 69/A, 74121 Taranto (TA)).

Il cambio merce non potrà essere elaborato se restituisci la merce acquistata online:

Quando restituisci la merce devi anche includere le informazioni dei nuovi articoli che intendi acquistare. Una volta ricevuta la merce restituita, elaboreremo il tuo cambio merce inviandoti la nuova merce richiesta. Accrediteremo o, nel caso preleveremo dalla carta di pagamento utilizzata per effettuare l’acquisto originario, nel caso in cui vi sia differenza tra il prezzo della merce che hai restituito e il prezzo della nuova merce sostituita che hai richiesto. Nel caso di restituzione per cambio merce danneggiata o non corrispondente alla descrizione del nostro sito, ti rimborseremo anche il costo della spedizione, se fornisci prova del costo sostenuto per la restituzione della merce.

7.2. DIRITTI DI RECESSO

Il diritto di recesso è regolato ai sensi di legge se il cliente-consumatore (ossia una persona fisica che acquista la merce per scopi non riferibili alla propria attività professionale, ovvero non effettua l’acquisto indicando nel modulo d’ordine un riferimento di Partita Iva) ha diritto di recedere dal contratto di acquisto per qualsiasi motivo. Per esercitare tale diritto il cliente dovrà inviare a Speciale Store una comunicazione entro quattordici giorni lavorativi a far data dalla data di consegna della merce. Per ottenerlo è sufficiente compilare il modulo che si trova all’interno della sezione “Servizi Post-Vendita”Nota Bene: Non possono esercitare il diritto di recesso i clienti che acquistano con Partita Iva. In caso di reso, pena mancata accettazione, la confezione dovrà essere integra.

Il diritto di recesso è comunque sottoposto alle seguenti condizioni (Articolo 67 del Codice del Consumo):

Qualora sia avvenuta la consegna del bene il consumatore è tenuto a restituirlo o a metterlo a disposizione del professionista o della persona da questi designata, secondo le modalità ed i tempi previsti dal contratto. Il termine per la restituzione del bene non può comunque essere superiore a quattordici giorni lavorativi decorrenti dalla data del ricevimento del bene. Ai fini della scadenza del termine la merce si intende restituita nel momento in cui viene consegnata all’ufficio postale accettante o allo spedizioniere.
Per i contratti riguardanti la vendita di beni, qualora vi sia stata la consegna della merce, la sostanziale integrità del bene da restituire è condizione essenziale per l’esercizio del diritto di recesso. È comunque sufficiente che il bene sia restituito in normale stato di conservazione, in quanto sia stato custodito ed eventualmente adoperato con l’uso della normale diligenza.
Le sole spese dovute dal consumatore per l’esercizio del diritto di recesso a norma del presente articolo sono le spese dirette di restituzione del bene al mittente, ove espressamente previsto dal contratto.
Se il diritto di recesso è esercitato dal consumatore conformemente alle disposizioni della presente sezione, il professionista è tenuto al rimborso delle somme versate dal consumatore, ivi comprese le somme versate a titolo di caparra. Il rimborso deve avvenire gratuitamente, nel minor tempo possibile e in ogni caso entro trenta giorni dalla data in cui il professionista è venuto a conoscenza dell’esercizio del diritto di recesso da parte del consumatore. Le somme si intendono rimborsate nei termini qualora vengano effettivamente restituite, spedite o riaccreditate con valuta non posteriore alla scadenza del termine precedentemente indicato.
Nell’ipotesi in cui il pagamento sia stato effettuato per mezzo di effetti cambiari, qualora questi non siano stati ancora presentati all’incasso, deve procedersi alla loro restituzione. È nulla qualsiasi clausola che preveda limitazioni al rimborso nei confronti del consumatore delle somme versate in conseguenza dell’esercizio del diritto di recesso.
Qualora il prezzo di un bene o di un servizio, oggetto di un contratto di cui al presente titolo, sia interamente o parzialmente coperto da un credito concesso al consumatore, dal professionista ovvero da terzi in base ad un accordo tra questi e il professionista, il contratto di credito si intende risolto di diritto, senza alcuna penalità, nel caso in cui il consumatore eserciti il diritto di recesso conformemente alle disposizioni di cui al presente articolo. È fatto obbligo al professionista di comunicare al terzo concedente il credito l’avvenuto esercizio del diritto di recesso da parte del consumatore. Le somme eventualmente versate dal terzo che ha concesso il credito a pagamento del bene o del servizio fino al momento in cui ha conoscenza dell’avvenuto esercizio del diritto di recesso da parte del consumatore sono rimborsate al terzo dal professionista, senza alcuna penalità, fatta salva la corresponsione degli interessi legali maturati.

7.3. QUANDO DECADE IL DIRITTO DI RECESSO (ARTICOLO 55 DEL CODICE DEL CONSUMO)

Il diritto di recesso previsto agli articoli 64 e seguenti, nonché gli articoli 52 e 53 ed il comma 1 dell’articolo 54 non si applicano:

Ai contratti di fornitura di generi alimentari, di bevande o di altri beni per uso domestico di consumo corrente forniti al domicilio del consumatore, al suo luogo di residenza o al suo luogo di lavoro, da distributori che effettuano giri frequenti e regolari;
Ai contratti di fornitura di servizi relativi all’alloggio, ai trasporti, alla ristorazione, al tempo libero, quando all’atto della conclusione del contratto il professionista si impegna a fornire tali prestazioni ad una data determinata o in un periodo prestabilito.
Salvo diverso accordo tra le parti, il consumatore non può esercitare il diritto di recesso previsto agli articoli 64 e seguenti nei casi:

Di fornitura di servizi la cui esecuzione sia iniziata, con l’accordo del consumatore, prima della scadenza del termine previsto dall’articolo 64, comma 1;
Di fornitura di beni o servizi il cui prezzo è legato a fluttuazioni dei tassi del mercato finanziario che il professionista non è in grado di controllare;
Di fornitura di beni confezionati su misura o chiaramente personalizzati o che, per loro natura, non possono essere rispediti o rischiano di deteriorarsi o alterarsi rapidamente;
Di fornitura di prodotti audiovisivi o di software informatici sigillati, aperti dal consumatore;
Di fornitura di giornali, periodici e riviste;
Di servizi di scommesse e lotterie.
Per maggiori informazioni è possibile consultare il testo di legge disponibile sul Ministero dello Sviluppo Economico